Giardino privato a Capalbio

Apri galleria fotografica

capalbio-04-square

Scheda del Progetto

Committente: privato

Luogo: Capalbio (Gr), località Poggio del Leccio

Superficie interessata: 300 mq ca.

Anno: 2011

Status: completato

Team: Progetto Verde

Area di recente lottizzazione, la proprietà si trova al margine est del centro abitato di Capalbio inserita in un complesso di ville bifamiliari, ed è caratterizzata dalla presenza di un albero di sughera (Quercus suber) in prossimità del confine sud, di un bell’esemplare di Olea europaea, e dalla presenza di arbusti di lauro (Laurus nobilis) posizionati lungo il confine est e da altri arbusti sparsi sistemati all’interno dell’area.

Le richieste della committenza riguardano in primo luogo sistemazione a verde dell’intera area con l’obiettivo principale di schermare, per quanto possibile, la proprietà dalle case limitrofe, mantenendo però la visuale verso il mare e verso il campanile di Capalbio. Altro obiettivo è creare un ambiente gradevole durante l’intero anno, e conservare le preesistenze.

Particolare cura è stata posta nella realizzazione della fascia che dall’ingresso si estende su tutto il fronte dell’edificio e su cui affaccia la zona “a giorno”: un berceau in ferro battuto sormontato da Rosa banksiae “lutea”, accompagna l’ingresso; sulla sinistra la superficie è coperta da Vinca minor, e viene messo a dimora il corbezzolo (Arbutus unedo) originariamente presente al centro del giardino.

Lungo il confine ovest, al fine di addolcire la pendenza che sottrae spazio, si realizza un piccolo contenimento in pali di castagno, lungo  quale è sistemata una siepe di Laurus nobilis, utilizzando in parte gli esemplari già presenti nel giardino. Ai piedi della siepe sono state disposte alcune piante erbacee ed arbustive posizionate in modo da formare una piccola bordura ad andamento ondulato. Le specie scelte per la bordura sono state individuate in modo da ottenere una fioritura costante per quasi l’intero anno. I colori prevalenti sono il blu e il rosa mentre una macchia gialla di Alyssum saxatile fa da sfondo alle due finestre che affacciano nel patio.

Il patio, sul quale affacciano la cucina e la zona pranzo, sarà attrezzato con due tende scorrevoli utilizzabili nei periodi di maggiore insolazione. Al suo interno saranno presenti elementi di arredo mentre la parete cieca è ingentilita dalla presenza di due rose rampicanti.

Nell’angolo a nord-ovest, che guarda verso l’antico insediamento diCapalbio, dove la superficie si allarga è stata inserita una tensostruttura su supporti in acciaio al disotto della quale trovano collocazione gli oggetti di arredo. Quest’area è caratterizzata dalla preesistenza di un olivo secolare, che sarà circondato da cespugli di Teucrium fruticans “azureum” e Teucrium chamaedrys nanum.

L’area a est del fabbricato, sottoposta al parcheggio condominale, già ricca di vegetazione, è arricchita dal colore di alcuni oleandri (Nerium oleander).