Gran Museo dell’Africa, Algeri

Scheda del Progetto

Committente:  Repubblica Democratica Popolare di Algeria - Ministero della Cultura - Agenzia Nazionale di Gestione Progetti della Cultura

Luogo: Algeri

Tipologia: Concorso Internazionale di architettura per la progettazione e la direzione lavori di realizzazione

Stato: Concluso

Anno: 2013

Team:  Gnosis architettura (capogruppo); Progettoverde scarl;  Interprogetti ; Filippo Cannata

 

 

 

Un museo di rilevanti dimensioni con una superficie di oltre 15000 mq che contiene, accanto a funzioni meramente espositive, anche attività culturali, ricettive e divulgative.

L’ edifico si distende sul lotto, in parte si confonde con esso ed a tratti emerge con elementi vetrati che svettano verso l’alto: all”interno una grande piazza coperta, che vive di vita propria indipendentemente e raccorda anche i due versanti del parco: quello rivolto a nord verso iI mare e quello a sud verso il continente africano.

Nella « griglia archittetonica» di linee forti e razionali, viene inserito un impianto vegetale naturaliforme che permette al visitatore di attraversare i principali  biomi africani facendogli proseguire all’esterno il viaggio nell’Africa  proposto negli spazi museali interni.

Il bioma della savana caratterizzato da grossi alberi di Acacia tortilis, quello della foresta pluviale con maestosi alberi di Ficus magnolioides, la fascia del deserto in cui la vegetazione si semplifica in cespugli xerofili e le alberature si concentrano in prossimità delle oasi e infine il bioma mediterraneo in cui lievi pendii coltivati ad ulivo si confrontano col mare stesso che viene accompagnato da vegetazione costiera.